• L'antibiogramma - un test di laboratorio

    L’antibiogramma (abbreviato con la sua sigla ABG ) è un test di laboratorio che permette di valutare la sensibilità di un microrganismo (rilevato per esempio su materiali biologici quali urina, liquido seminale, muco cervicale, ecc.) ai farmaci antimicrobici (antibiotici o antifungini).
     
    L'antibiogramma viene eseguito su vitro mettendo a contatto le colonie batteriche con i farmaci antibiotici. Un alone bianco che si formi attorno all'antibiotico è indice di sensibilità dei microrganismi al farmaco utilizzato. Se, al contrario, la crescita delle colonie batteriche non si arresta significa che il batterio è resistente all'antibiotico.

    Il germe potrà quindi essere definito:

    • sensibile (S)
    • resistente (R) o
    • sensibilità intermedia (I)

    L'antibiogramma determina la Concentrazione Minima Inibente (CMI)e la Concentrazione Minima Battericida (CMB) degli antibiotici. La CMI è la minima concentrazione di farmaco antibiotico che occorre per bloccare lo sviluppo dei microrganismi; la CMB è la concentrazione minima di farmaco antibiotico che occorre per uccidere le cellule batteriche. L'azione dei farmaci antibiotici può infatti essere di due tipi: batteriostatica o battericida. Viene definito batteriostatico un antibiotico che ha la capacità di bloccare la riproduzione batterica; un antibiotico è invece battericida se, trascorse 24 ore dal contatto in vitro, la sopravvivenza dei microrganismi è uguale o inferiore allo 0,01%.

    L'antibiogramma è consigliato ogni volta che ci si deve sottoporre ad una terapia antibiotica.

Migliorare la riserva ovarica

Si può migliorare la riserva ovarica? Fino a poco tempo fa avremmo risposto di no. Oggi rispondiamo che in numerosi casi questo è possibile con interventi che facciamo prima e durante la stimolazione ovarica con l’obiettivo di:

-       Aumentare il numero di follicoli che si formano

-       Migliorare la qualità degli ovociti che maturano

Gli strumenti che utilizziamo sono Ormoni, Integratori, Vitamine, Diete, che moduliamo in modo assolutamente personalizzato e che non possono essere qui descritte facilmente.

Generalmente queste terapie durano dai 2 ai 4 mesi e richiedono un controllo e monitoraggio nel tempo dei follicoli antrali , dell’AMH, e di altri ormoni.

E’ in corso presso i nostri centri uno studio molto approfondito e sistematico che ha lo scopo di perfezionare e personalizzare sempre più questo importante obiettivo.