Logo

ICSI/FIVET - I tentativi che falliscono

Non pensare che siccome non è riuscito il primo o secondo tentativo di PMA dovrà essere sempre così!  Anche perché chi invece è riuscito al 3° o 4° tentativo, oggi, non avrebbe i figli che ha, se non avesse ritentato. Cercare di capire perché non è andata, analizzando tutti i dettagli dei cicli precedenti. Spesso escono fuori cose apparentemente insignificanti ma in realtà importanti  addirittura determinanti per la riuscita. Vedere se sono state fatte tutte le indagini possibili per evidenziare elementi che influiscono sulla fertilità e l'impianto dell'embrione.

Se la Tiroide, ad esempio, funziona poco può dare minor tasso di impianto e maggior percentuale di aborti. Per la riproduzione i valori ormonali non sono quelli normalmente considerati. Ecco che una terapia per la tiroide va spesso instaurata prima di fare il tentativo di PMA.

Cerchiamo anche la presenza di anticorpi circolanti o disturbi della coagulazione che possono pregiudicare il tentativo : si possono fare delle terapie preventive anche in questo caso.

© 2015 Tutti i diritti riservati