• Cosa fare quando si scopre di essere infertili: una piccola guida per Lei e per Lui

    Care lettrici, se vi soffermate a pensare a quale sia il desiderio più comune tra le donne, cosa vi viene in mente? Uno tra tanti: la maternità!

    Il desiderio di diventare madri cresce in noi in maniera esponenziale a mano a mano che gli anni passano e quando ci viene negato ci sentiamo perse, vuote, come se nulla avesse più un senso!

    Per fortuna però la sterilità si può combattere basta solo rendersene conto in tempo tenendo presenti queste semplici linee guida.

    Leggi tutto...

L'inseminazione vera e propria nell'IUI

Il seme preparato viene caricato in un tubicino di plastica (catetere) ed introdotto in cavità uterina semplicemente, senza fastidi per la paziente che dopo circa 30 minuti puo' tornare a casa

L'inseminazione intrauterina viene utilizzata in quei casi in cui l'infertilità è associata ad infertilità inspiegata, endometriosi di stadio 1 e 2, anovularietà e cause da fattore maschile di medio grado.E' un trattamento che viene considerato, nei casi suddetti, di "primo approccio".

Il seme preparato viene caricato in un tubicino di plastica (catetere) ed introdotto in cavità uterina semplicemente, senza fastidi per la paziente che dopo circa 30 minuti puo' tornare a casa.

I risultati dell'IUI

Le percentuali di gravidanze sono variabili dal 17% al 29% anche in relazione alla causa di infertilità.