La diagnosi dello spermiogramma disastrosa?

  • Visite: 4928

Email dell'utente:

Buongiorno! Ho appena letto i risultati dello spermiogramma del mio fidanzato e non  sono per niente positivi: la diagnosi è oligozoospermia, astenozoospermia, e teratozoospermia.
Insomma mi sembra abbastanza disastrosa...

Si può intervenire in qualche modo? Ovviamente adesso farà molte visite ma intanto avevo bisogno di una risposta veloce per capirci qualcosa!
Grazie mille,Cristina

Cara Cristina,

capisco la sua ansia per lo spermiogramma del suo fidanzato. Ecco, non va bene ma non è disastroso. Anzitutto voglio tranquillizzarla sul fatto che oggi anche se non dovesse migliorare o addirittura peggiorare ci sono mezzi per avere un figlio vostro. I problemi principali riguardano il movimento degli spermatozoi e la loro forma che sono abbastanza inferiori alla norma. Cerchiamo di capire le possibili cause. Esami per scoprire eventuali infezioni o la presenza del varicocele dovrà farli. Anche gli esami ormonali saranno utili. La visita andrologica completerà quello che il suo fidanzato dovrebbe fare. E’ possibile che una cura medica possa migliorare lo spermiogramma e rendere meno improbabile una gravidanza naturale. Se anche così non accadrà nulla dopo accertamenti  anche su di lei si potrà pensare a qualche tecnica di fecondazione assistita. Non vi scoraggiate!

 I miei più cordiali saluti

Prof. Claudio Manna  

Liquido seminale molto liquido e acquoso

  • Visite: 25244

Email dell'utente:

Salve, ho 35 anni e da circa un mese ho notato un cambiamento significativo nel colore e nella consistenza del mio sperma.
Ho contratto una tonsillite molto forte, tale da avere placche e anche ascesso.
Il medico curante mi ha prescritto due antibiotici da assumere 2 volte al giorno e un cortisone per abbassare la febbre quasi sempre superiore a 40 °C.
Dopo 2 giorni la febbre è scesa e probabilmente a causa della cura e della malattia, le mie difese immunitarie si sono abbassate, questo mi ha portato a contrarre un erpes esteso al labbro e all'occhio sinistro che ho curato e ad oggi, pare che stia bene.
In quel periodo, ha cominciato a manifestarsi questo cambiamento nell'aspetto di cui sopra citavo del mio sperma che continua tutt'oggi.
Prima di rivolgermi ad un medico per una visita specialistica, gradirei un vostro parere.
Mi sono sposato da poco ed io e mia moglie vorremmo presto un bambino.
Sono molto preoccupato!!!!
Buon lavoro. Domenico

Gentile Signore,
gli antibiotici possono alterare sia la quantità che la qualità degli
spermatozoi, quindi l'aspetto del liquido seminale. In genere questi effetti
negativi sulla spermatogenesi svaniscono completamente dopo 2 mesi circa. Le
consiglio comunque di fare una visita andrologica di controllo,
ecocolordoppler testicolare ed uno spermiogramma, ma quest'ultimo solo, come
le spiegavo, a 2 mesi dalla fine della terapia antibiotica.
Cordiali saluti, Dr. Daniele Gianfrilli

azoospermia, ci potrebbe essere stato un errore?

  • Visite: 4587

azoospermia croce

Email dell'utente:
Salve ho bisogno di un parere. Mio marito ha effettuato uno spermiogramma e i risultati ci lasciano senza parole - azoospermia. Ma è possibile che un ragazzo di 32 anni che non ha avuto mai nessun problema di salute possa avere una situazione del genere??
Chiedo scusa se le scrivo in maniera così diretta ma mi è crollato il mondo addosso all'idea che non potremo concepire un figlio. Le illustro i risultati, la prego mi dia un parere.

Raccontaci il problema Ti aiutiamo a risolverlo