• L'inseminazione vera e propria nell'IUI

    Il seme preparato viene caricato in un tubicino di plastica (catetere) ed introdotto in cavità uterina semplicemente, senza fastidi per la paziente che dopo circa 30 minuti puo' tornare a casa

    L'inseminazione intrauterina viene utilizzata in quei casi in cui l'infertilità è associata ad infertilità inspiegata, endometriosi di stadio 1 e 2, anovularietà e cause da fattore maschile di medio grado.E' un trattamento che viene considerato, nei casi suddetti, di "primo approccio".

    Il seme preparato viene caricato in un tubicino di plastica (catetere) ed introdotto in cavità uterina semplicemente, senza fastidi per la paziente che dopo circa 30 minuti puo' tornare a casa.

    I risultati dell'IUI

    Le percentuali di gravidanze sono variabili dal 17% al 29% anche in relazione alla causa di infertilità.

Quando e perchè si fa la FIVET

Quando si fa:

nei casi di :

· infertilità tubarica

· infertilità inspiegata

· infertilità maschile moderata.

Perché si fa:

· per avvicinare al massimo gli spermatozoi migliori all'ovocita da fecondare;

· per far superare all'embrione l'ostacolo di tube assenti, chiuse o danneggiate;

· quando altre tecniche più semplici hanno fallito.