• La tiroide, un ruolo fondamentale nella fertilità - Videorisposta

    Il valore alto di TSH (al di sopra di TSH=2,0)può essere una causa di infertilità

Cure ovaio policistico

CURE OVAIO POLICISTICO

Le cure per l’Ovaio policistico o Sindrome dell’Ovaio policistico (PCOS) che noi utilizziamo sono tantissime ed hanno tre scopi :

-       Ottenere l’ovulazione  in chi non ovula

-       Migliorare la qualità degli ovociti

-       Migliorare la recettività dell’endometrio per l’impianto degli embrioni

-       Evitare la Sindrome da iperstimolazione

Per questo prima di impostare il tipo di terapia individuiamo con esami ed  analisi appropriate quale tipo di Ovaio policistico presenta la paziente , perché ve ne sono davvero tanti.  Anche in questi casi, perciò,  personalizziamo al massimo i trattamenti .

In genere diamo integratori e farmaci adatti a migliorare il funzionamento dell’ovaio e a rendere l’endometrio più recettivo. Unitamente ad una dieta opportuna (se necessaria) questi trattamenti ci consentono di ottenere spesso l’ovulazione spontanea.

Queste terapie di preparazione le usiamo anche per preparare la paziente alla stimolazione ovarica nel caso in cui non si riesca ad ottenere  l’ovulazione.

Specialmente se riscontriamo anche una resistenza all’insulina i nostri endocrinologi adattano tutte le terapie anche a questa condizione.

Talvolta non si riesce ad ottenere l’ovulazione con nessuno di questi metodi ed i questi rari casi eseguiamo un piccolo intervento sull’ovaio con tecniche mini invasive (Drilling ovarico)

che in genere ripristina l’ovulazione spontanea o migliora la risposta alla stimolazione.

Quando è necessario eseguire la FIVET-ICSI prepariamo protocolli molto particolari e monitoraggi estremamente attenti e personalizzati. Infatti  oltre al rischio  di iperstimolazione  c’è quello di una bassa qualità  degli ovociti e degli embrioni che si sviluppano nonchè di una scarsa recettività dell’endometrio per il loro impianto. Anche per questo abbiamo protocolli appositamente preparati e che mettiamo in atto sia prima che durante la stimolazione ovarica

Raccontaci il problema Ti aiutiamo a risolverlo