• Norme di raccolta del liquido seminale per lo spermiogramma

    SPERMIOGRAMMA

    Lo spermiogramma é un esame d’importanza centrale nel percorso diagnostico finalizzato al trattamento del partner maschile infertile. Eseguito correttamente permette di distinguere le cause maschili da quelle femminili nell’infertilità di coppia.

    NORME PER LA RACCOLTA DEL LIQUIDO SEMINALE

    1.Giorni di astinenza

    Prima della raccolta del liquido seminale osservare un periodo di astinenza dai rapporti sessuali non superiore ai 5 giorni e per almeno 3 giorni. Per astinenza si intende mancata eiaculazione (rapporto, masturbazione, polluzione notturna).

    2. Modalità di raccolta

    L’unica modalità di raccolta accettabile è la masturbazione. Il campione venga raccolto in laboratorio ma è accettabile che il campione venga raccolto in ambiente domestico, specie se esistono motivi psicologici od organizzativi che impongono tale scelta.

    3. Tipo di contenitore

    Va raccolto tutto il liquido seminale in un contenitore sterile. L’unico valido è il contenitore sterile per esame dell'urine (barattolo a bocca larga).

    4. Modalità di consegna

    Entro un ora dalla raccolta, se raccolto in sede diversa dal laboratorio, e con condizioni di trasporto a temperatura costante (< 20°C, > 37°C) il campione deve pervenire al laboratorio di analisi. Trasportare in posizione verticale, senza capovolgerlo, sia per evitare la fuoriuscita di parte del campione, sia per provocare il minor traumatismo cellulare.

    Al momento della consegna del campione va compilata una scheda di raccolta dati che riporti i dati anamnestici, le norme che il paziente ha osservato per la raccolta seminale.

Cure aborto ricorrente

CURE ABORTO RIPETUTO

Le cause dell’aborto ricorrente sono tante : anomalie dell’utero, incompetenza della cervice, malattie autoimmuni, situazioni legate alla presenza di numerosi anticorpi, anomalie cromosomiche, trombofilia, anomalie endocrine, infezioni, e più recentemente si pensa anche un eccessiva frammentazione del DNA negli spermatozoi. Forse anche condizioni psicologiche particolari cronicizzate potrebbero favorire l’aborto. Tutte vengono studiate nel nostro centro con particolare attenzione

Le terapie che oggi  pratichiamo più frequentemente ed  eseguiamo a seconda della causa riconosciuta o supposta dell’aborto ripetuto sono varie : chirurgia, cortisonici, acido acetilsalicilico, eparina, acido folico, complessi polivitaminici , progesterone, antiossidanti, ormoni, terapie antibiotiche, sostegno psicologico e rilassamento, Preimplantation Genetic Screening (PGS)

E’ però  necessario sapere  che il 50% delle cause di aborto ricorrente è oggi ancora sconosciuto cioè non è identificabile con le analisi o con gli esami di cui disponiamo oggi . Questo non vuol dire che non ci siano delle terapie che possano affrontare questo problema.  Alcune delle terapie viste sopra, infatti,  le pratichiamo anche nel caso in cui le cause non sono ben identificabili secondo schemi internazionalmente riconosciuti.

 

Raccontaci il problema Ti aiutiamo a risolverlo

Leggi anche